Archive

Category Archives for "Farmaci"

Quali sono i Farmaci più comunemente utilizzati per il trattamento (dei Sintomi) del Colon Irritabile (colite)? E sopratutto… Ci sono alternative Naturali e Definitive per agire sulla causa del problema e non solo sulla Sintomatologia?

Lexil

Che cos’è Lexil?

Lexil è un farmaco appartenente alla categoria degli antispastici associati a psicolettici, per il trattamento delle manifestazioni spastico-dolorose con componente ansiosa dell’apparato gastroenterico. E’ efficace inoltre nella cura della sintomatologia della sindrome del colon irritabile e per ridurre  l’ipersecrezione e l’ipermotilità dell’apparato gastrico e intestinale.

Il Lexil non è un farmaco che agisce sulla causa della sindrome del colon irritabile, quindi non è una cura a questa patologia. Può essere un aiuto per il controllo della sintomatologia di questa malattia.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Come funziona Lexil

Il principio attivo contenuto nel farmaco è la Propantelina Bromuro che combinata con Bromazepam consente di trattare efficacemente gli stati di tensione e di ansia associati ad alterazioni delle funzioni fisiologiche (turbe digestive, nervose, psichiche).

Mentre il Bromazepam (piridil-benzodiazepinico) è in grado di intervenire sui disagi e sugli squilibri emozionali, la Propantelina non interagisce a livello ematoencefalico ma possiede proprietà sedative e spasmolitiche.

Indicazioni terapeutiche

Lexil è indicato nel trattamento di:

  • disturbi del comportamento
  • stati di ansia in associazione con manifestazioni spastico-dolorose dell’apparato gastrointestinale
  • cefalea da tensione
  • disturbi psicosomatici e funzionali dell’apparato cardiovascolare, respiratorio e genitourinario
  • reazioni emotive dovute a patologie organiche croniche.
  • psiconevrosi

Scarica l'eBook GRATUITO!

Controindicazioni

Il farmaco è controindicato nei casi di ipersensibilità ai principi attivi e ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuto in esso. Lexil contiene importanti quantità di lattosio, pertanto non va somministrato a pazienti intolleranti al fruttosio, glucosio/galattosio o con deficit congenito di sucrasiisomaltasi (DCSI).

Lexil non deve essere somministrato in pazienti con patologie importanti quali glaucoma oculare, ipertrofia prostatica, problemi di ritenzione urinaria, pregresse ostruzioni intestinali,  miastenia grave, insufficienza cardiaca e renale, problemi del fegato.

Il farmaco va somministrato durante la gravidanza soltanto in caso di effettiva necessità e sotto attento controllo medico, poiché il suo uso potrebbe provocare gravi problemi respiratori al neonato.  Ne è sconsigliato l’uso durante l’allattamento onde evitare che le benzodiazepine escrete nel latte materno creino dipendenza fisica al neonato.

Effetti indesiderati

L’uso di Lexil può causare disturbi dell’umore, irritabilità, alterazioni del comportamento, amnesie, confusione, cefalea, vertigini, affaticamento, disturbi della vista, secchezza delle mucose, rush cutaneo, problemi a livello muscolare.

Questi effetti indesiderati possono sorgere all’inizio della terapia e scomparire durante le successive somministrazioni del farmaco.

L’abuso di bromazepan in soggetti predisposti può condurre a dipendenza e può produrre fenomeni da astinenza in caso di sospensione della terapia. Pertanto il trattamento deve essere breve e possibilmente non reiterato.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Interazioni

La somministrazione di Lexil in associazione con farmaci antipsicotici, ansiolitici, analgesici, antiepilettici, antistaminici, anestetici e comunque sostanze ad attività ipnotica, sedativa ed atarassica, deve essere  valutato con cautela da un medico poiché la sua assunzione potrebbe dare luogo ad eventi inattesi di interazione quali un peggioramento dei disturbi depressivi.

Durante il trattamento con  Lexil è consigliato astenersi dal consumo dell’alcool.

Posologia e modalità d’uso di Lexil

Il dosaggio esatto e la durata del trattamento deve essere stabilita dal medico, in base alla storia clinica del paziente.
L’assunzione del farmaco è consigliata in concomitanza dei pasti principali e prima di coricarsi.

Adulti e ragazzi sopra i 12 anni – 3/4 capsule al giorno 
Anziani e bambini sotto i 12 anni – 1/2 capsule al giorno.

Nei casi in cui è richiesto un trattamento più intenso, si possono assumere fino a 6 capsule di Lexil, suddivise in 3-4 somministrazioni.

La somministrazione di Lexil a bambini in età pediatrica deve essere valutata attentamente deve avere breve durata.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Avvertenze e precauzioni d’uso

Se si assumono contraccettivi orali, la somministrazione di Lexil potrebbe comprometterne l’efficacia. Si consiglia pertanto l’uso di precauzioni contraccettive alternative durante tutto il trattamento.

Si raccomanda di non mettersi alla guida poiché il farmaco potrebbe avere effetti sulla capacità di guidare nonché sull’uso di macchinari.

Questo blog non intende sostituirsi al parere medico, ma si occupa di informare adeguatamente il lettore permettendo allo stesso di attingere ad informazioni immediate e a semplici regole a cui attenersi, per godere di una buona salute e di conseguenza di una buona qualità della vita.

 

Vuoi il mio Consiglio? (LEGGI QUI!)

Le nostre indicazioni non intendono sostituirsi minimamente al parere di un medico.
LA Sindrome del Colon Irritabile non è un gioco… E’ una patologia altamente invalidante che può distruggere le tua vita! Ho scritto un eBook GRATUITO che ti invito a leggere sull’argomento: https://www.colon-irritabile.com/gratis/

 

Scarica l'eBook GRATUITO!

Rifacol

Che cos’è Rifacol

Rifacol è un antibiotico usato nel trattamento delle infezioni gastrointestinali causate da batteri gram positivi e gram negativi,  responsabili di buona parte delle infezioni a livello intestinale e delle diarree.

Il principio attivo contenuto nel farmaco è la rifaximina  impiegata  per contrastare le diarree di varia natura ed in particolare la diarrea del viaggiatore, nel trattamento delle infezioni enteriche, nella prevenzione delle patologie infettive pre e post-operatorie degli interventi chirurgici che interessano il tratto gastrointestinale e nella cura della sindrome del colon irritabile o colite spastica.
Rifacol è inoltre utilizzato per ridurre le recidive di encefalopatia epatica, poiché è in grado di bloccare la formazione dei germi che producono tossine dannose alla normale funzionalità cerebrale. Essendo un farmaco di classe A, è acquistabile solo dietro presentazione di prescrizione medica.
E’ disponibile in confezioni da 12 compresse da 200 mg., oppure in flaconi da 60 ml. in forma di sospensione granulare contenente 2 gr. di principio attivo.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Indicazioni terapeutiche

Rifacol è indicato per pazienti adulti al di sopra dei 12 anni. Pur essendo assorbito solo in minima parte a livello gastrointestinale, ne è sconsigliato l’uso in età pediatrica.

Controindicazioni di Rifacol

Il farmaco è controindicato nei soggetti con ipersensibilità al principio attivo e ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuto in esso.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Interazioni con altri farmaci

In presenza di patologie accompagnate da trattamenti farmacologici, Rifacol va usato soltanto dietro parere del medico.
I pazienti con grave compromissione epatica, con ostruzioni o lesioni intestinali e con diarrea accompagnata da febbre non possono essere trattati con Rifacol.

Effetti indesiderati di Rifacol

Rifacol è ben tollerato e non presenta effetti collaterali rilevanti a livello clinico. Tuttavia, un uso eccessivo di rifaximina potrebbe causare disturbi comuni quali mal di testa, febbre, nausea, vertigini, vomito, rush cutaneo, flatulenza e pesantezza addominale, difficoltà respiratorie, irritabilità, affaticamento, gonfiore degli arti inferiori e superiori. La rifaximina inoltre, potrebbe conferire una colorazione rossastra delle urine.

Qualora dovessero comparire uno o più sintomi indesiderati diversi da quelli sopra descritti, raccomandiamo di consultare immediatamente un medico.

Uso in gravidanza di Rifacol

Salvo diverso parere medico, durante la gravidanza e l’allattamento l’uso di Rifacol è sconsigliato.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Posologia e modo d’uso 

Dosi e posologia del trattamento devono essere necessariamente stabilite dal medico, in base alla storia clinica del paziente e alla patologia da trattare.

Nel trattamento di sindromi diarroiche con presenza di microorganismi la posologia indicativa è la seguente:
Adulti e ragazzi sopra i 12 anni – 1 compressa da 200 mg o 10 ml di sospensione orale 3 volte al dì, durante i pasti principali.

Nella profilassi antibatterica pre e post-operatoria:
Adulti e ragazzi sopra i 12 anni – 2 compresse da 200 mg o 20 ml di sospensione ogni 12 ore preferibilmente al mattino.

La somministrazione va protratta sino a completamento della terapia che indicativamente è di 5 giorni, salvo diverso parere medico.

Nel trattamento di iperammoniemia la somministrazione è di 400 mg di antibiotico ogni 8 ore. Si può arrivare, in taluni casi, all’assunzione di 2 compresse per 3 volte al dì, ma è necessario non superare i 3-5 giorni di trattamento.

L’assunzione di Rifacol deve essere immediatamente interrotta in presenza di sangue o muco nelle feci, quando i sintomi persistono anche dopo 24 ore dal trattamento e con ritorni di febbre.

Il trattamento di diarree e disturbi a livello intestinale comporta, prima di ogni cosa, una modifica radicale delle abitudini alimentari. Sappiamo bene che la maggior parte dei piccoli disturbi di salute nascono proprio da un cattivo stile di vita.  Il nostro blog non intende sostituirsi minimamente a pareri medici, ma vuole offrire al lettore informazioni utili a migliorare lo stato di salute generale e la propria qualità della vita.

Vuoi il mio Consiglio? (LEGGI QUI!)

Le nostre indicazioni non intendono sostituirsi minimamente al parere di un medico.
La Sindrome del Colon Irritabile non è un gioco… E’ una patologia altamente invalidante che può distruggere le tua vita! Ho scritto un eBook GRATUITO che ti invito a leggere sull’argomento: https://www.colon-irritabile.com/gratis/

Scarica l'eBook GRATUITO!

Enterosgel

Che cos’è Enterosgel

Enterosgel è un idrogel a base di acqua e silicio, inodore ed insapore, in forma di sospensione orale gelatinosa.

E’ un dispositivo medico  cosiddetto “adsorbente” o “enterosorbente”, in grado di trattenere acqua, di rimuovere le scorie e le tossine presenti nell’apparato gastrointestinale e di compattare le feci. Svolge un’azione detossificante e trova impiego nel trattamento complementare delle varie forme di diarrea.

Il gel fu realizzato negli anni settanta, da medici militari russi per scongiurare un attacco batteriologico da parte dell’Occidente. La sperimentazione avvenuta con successo su 5.000 pazienti colpiti da infezioni batteriologiche, ha portato alla commercializzare del gel  quale efficace  dispositivo detossificante dell’organismo.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Composizione

E’ un dispositivo medico di classe II, venduto in tubo da 225 g. e acquistabile senza prescrizione medica, composto da Polimetilsilossano Poliidrato al 70 % e acqua purificata al 30 %.

Come funziona

Come la maggior parte delle sostanze adsorbenti, Enterosgel trattiene tossine di origine chimica, batterica, allergeni alimentari, scorie del metabolismo del corpo umano come gli eccessi di urea e bilirubina, e tutte le sostanze velenose con le quali veniamo a contatto attraverso alimenti ma anche oggetti di bigiotteria, ovvero composti del piombo, mercurio, nichel, cadmio. Una volta ingerito si comporta come una sorta di spugna molecolare, catturando le sostanze nocive all’organismo. Viene secreto naturalmente entro le 12 ore con il materiale fecale, senza intaccare minimamente l’equilibrio fisiologico gastrointestinale.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Indicazioni terapeutiche

Grazie alle sue funzioni disintossicanti Enterosgel migliora visibilmente le condizioni di salute generali, contribuendo al funzionamento ottimale di tutto l’organismo.
Si somministra nei casi di:

  • Diarrea cronica di diversa origine
  • Diarrea acuta batterica o virale
  • Infezioni intestinali  
  • Gastroenterite acuta negli adulti e nei bambini
  • Indigestione
  • Ulcere gastriche e duodenali
  • Trattamenti con terapie antibiotiche
  • Allergie con sintomi gastrointestinali
  • Sindrome dell’intestino irritabile 
  • Alterazione dell’equilibrio della flora batterica intestinale
  • Iperazotemia
  • Intossicazioni da stupefacenti e alcolici

Controindicazioni

Salvo intolleranza al prodotto, non sono stati osservati effetti indesiderati a seguito di somministrazione di Enterosgel.
Può essere usato durante l’allattamento e in gravidanza e ne è consentita la somministrazione anche a bambini in età pediatrica.
Non contiene glutine, pertanto può essere utilizzato anche da pazienti affetti da celiachia.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Effetti collaterali

L’assunzione di Enterosgel potrebbe dare luogo a fenomeni di nausea e costipazione.

Interazioni

Non sono note interazioni con altri medicinali ma è consigliabile assumere il prodotto lontano da altre terapie farmacologiche preesistenti.
In caso di disturbi indesiderati, si raccomanda di interrompere immediatamente il trattamento e di consultare un medico.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Posologia e modalità d’uso

Enterosgel va assunto circa due ore prima di ogni pasto principale, diluito in mezzo bicchiere d’acqua o ingerito direttamente.

Adulti: 1 cucchiaio 3 volte al dì per una settimana
Bambini al di sopra dei 5 anni: 1 cucchiaino da tè per 3 volte al dì per una settimana.
Bambini al di sotto dei 5 anni: 1/3 di cucchiaino per 6 volte al dì per una settimana.
Per prevenire un’intossicazione, la posologia raccomandata è di 2 cucchiai per 2 volte al dì, per una settimana.
In caso di diarrea acuta o intossicazione la somministrazione, prima del regolare trattamento, sarà di 2 dosi singole, seguite da 1 dose singola dopo ogni scarica diarroica.

Consultare il medico prima di ripetere il trattamento.

Precauzioni d’uso

  • Agitare accuratamente prima dell’uso.
  • Conservare il prodotto ad una temperatura compresa tra 4 °C e 25 °C .
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini.
  • Non usare dopo la scadenza indicata sulla confezione.
  • Una volta aperto, il prodotto deve essere utilizzato entro 30 giorni.

Si raccomanda di bere liquidi a sufficienza durante tutto il trattamento, onde evitare la disidratazione dell’organismo.

Concludiamo il nostro articolo sottolineando ancora una volta, che il nostro blog non vuole sostituirsi a parere medico, ma si occupa di informare adeguatamente il lettore permettendo allo stesso di attingere ad informazioni immediate e a semplici regole a cui attenersi, per godere di una buona salute e di conseguenza di una buona qualità della vita.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Vuoi il mio Consiglio? (LEGGI QUI!)

Le nostre indicazioni non intendono sostituirsi minimamente al parere di un medico.
La Sindrome del Colon Irritabile non è un gioco… E’ una patologia altamente invalidante che può distruggere le tua vita! Ho scritto un eBook GRATUITO che ti invito a leggere sull’argomento: https://www.colon-irritabile.com/gratis/

Scarica l'eBook GRATUITO!

Kijimea® Colon Irritabile 

Kijimea® Colon irritabile è un prodotto farmacologico impiegato nel trattamento di alcune importanti e invalidanti malattie infiammatorie intestinali.

Contiene il principio attivo B. bifidum MIMBb65, un ceppo di 10 miliardi di bifidobatteri  –  i batteri buoni presenti naturalmente nell’organismo ed in alcuni alimenti – in grado di combattere i problemi intestinali causati da diverse patologie e in particolar modo i disturbi di colite spastica noti come sindrome del colon irritabile.

Numerosi studi e ricerche mediche recenti hanno confermato che Kijimea® Colon irritabile è attualmente l’unico farmaco antibatterico presente in commercio efficace nella cura dei sintomi del colon irritabile.

E’  un dispositivo medico autorizzato di classe IIb,  da banco, disponibile in blister da 14 capsule, e può essere quindi acquistato senza prescrizione medica. Tuttavia, come per qualsiasi medicinale in commercio, si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle istruzioni d’uso contenute nella confezione.

In caso di dubbi consultare sempre il proprio medico o farmacista.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Indicazioni terapeutiche

Il farmaco, oltre ad essere un dispositivo unico nel suo genere per migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da sindrome del colon irritabile, trova largo impiego nel trattamento di numerose forme di:

  • colite
  • diarrea
  • stipsi
  • stitichezza
  • flatulenza
  • gonfiori addominali
  • spasmi addominali

Come agisce?

La parete intestinale di un paziente affetto da sindrome del colon irritabile, presenta minuscole lesioni che favoriscono la penetrazione di germi e sostanze tossiche per l’organismo, che vanno ad irritare il sistema nervoso enterico e quindi a causare la comparsa di disturbi tipici quali stitichezza, diarrea, flatulenza, gonfiori e dolori addominali.

Kijimea® Colon irritabile  aderisce alla parete intestinale come un cerotto, formando una barriera in modo tale che i germi non possano penetrare attraverso tali lesioni e, di conseguenza, provocare quei disturbi e irritazioni all’intestino che invalidano le condizioni del paziente.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Posologia e modalità d’uso

Per un esito ottimale del trattamento Kijimea® Colon irritabile, il farmaco va somministrato per almeno un mese e comunque per un periodo non superiore a 45 giorni. Si consiglia di assumere 2 capsule 1 volta al giorno, preferibilmente durante il pasto principale, accompagnate da un bicchiere di abbondante acqua, tè, o succo di frutta.

I risultati cominceranno ad essere visibili fin dalla prima settimana di somministrazione. Se i disturbi persistono o peggiorano si consiglia di consultare immediatamente un medico.

Controindicazioni ed effetti indesiderati

Durante l’utilizzo di Kijimea® Colon irritabile non sono stati osservati effetti indesiderati.

Il farmaco può essere usato durante l’allattamento e in gravidanza e può essere somministrato a bambini e adulti senza nessuna controindicazione.

Gli eccipienti contenuti nel dispositivo non contengono dolcificanti, zuccheri e glutine, pertanto Kijimea® Colon Irritabile  può essere tranquillamente utilizzato anche da pazienti affetti da celiachia e diabete.

In presenza di effetti collaterali o disturbi indesiderati, si consiglia di interrompere immediatamente il trattamento e di consultare uno specialista.

Interazioni

Al momento non sono note interazioni di  Kijimea® Colon irritabile  con altri medicinali.

Precauzioni d’uso

– Le capsule di Kijimea® Colon irritabile vanno conservate in un luogo fresco e asciutto e fuori dalla portata dei bambini.
– Il prodotto non deve essere utilizzato dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Come è nostra consuetudine, vi ricordiamo che il dispositivo medico cura i sintomi ma non il problema. I pazienti affetti da sindrome del colon irritabile possono comunque migliorare la qualità della loro vita, seguendo alcune semplici regole per eliminare lo stress quotidiano e adottando un regime alimentare più sano e controllato per ridurre i sintomi e la stessa patologia.

Per favorire il transito intestinale, è necessario introdurre nella dieta fibre come pane e cereali integrali, legumi, frutta e verdura di stagione e non trattata chimicamente e di seguire un minimo di attività fisica, come una passeggiata quotidiana di circa 30/40 minuti. Limitare il più possibile l’uso di lassativi per aiutare l’intestino ad avere un transito naturale e meno dipendente da farmaci, è già un buon inizio.

Scarica l'eBook GRATUITO!

 

Vuoi il mio Consiglio? (LEGGI QUI!)

Le nostre indicazioni non intendono sostituirsi minimamente al parere di un medico.
La Sindrome del Colon Irritabile non è un gioco… E’ una patologia altamente invalidante che può distruggere le tua vita! Ho scritto un eBook GRATUITO che ti invito a leggere sull’argomento: https://www.colon-irritabile.com/gratis/

 

Scarica l'eBook GRATUITO!

Normix

Che cos’è Normix

Normix è un antibiotico impiegato nel trattamento delle infezioni da batteri gram positivi e gram negativi che interessano il tratto gastrointestinale.

E’  un farmaco antibatterico di classe A, quindi acquistabile solo con prescrizione medica.

E’ disponibile in confezioni da 12 compresse da 200 mg oppure in sospensione orale da 10 ml.

Il principio attivo contenuto nel farmaco è la rifaximina così impiegata:

  • nel trattamento delle infezioni
  • per contrastare diarree di varia natura
  • nella profilassi antibatterica pre e post-operatorie egli interventi chirurgici del tratto gastrointestinale
  • nella cura dei disturbi della sindrome del colon irritabile
  • per ripristinare l’equilibrio della flora batterica intestinale
  • per trattare le forme acute di enterocoliti
  • come coadiuvante nelle terapie iperammonimie

Normix è inoltre utilizzato per il trattamento delle recidive di encefalopatia epatica nei pazienti adulti con malattie epatiche conclamate.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Chi può usare Normix

Normix è indicato per pazienti adulti al di sopra dei 12 anni. Pur avendo comprovata efficacia per contrastare l’alterazione della flora intestinale dei neonati, l’uso in età pediatrica non è raccomandato.

 

Quando non si deve usare Normix

Il farmaco è controindicato nei soggetti con ipersensibilità nota al principio attivo, la rifaximina e ad uno qualsiasi degli eccipienti presenti nella formulazione farmaceutica.

Normix va usato con cautela e solo dietro parere del medico in concomitanza di trattamenti con antipilettici, anticoagulanti, antiaritmici, immunosoppressori.

Non  va somministrato a pazienti con grave compromissione epatica, con ostruzioni o lesioni intestinali onde evitare un accumulo di principio attivo a livello locale,  e con diarrea accompagnata da febbre.

 

Uso in gravidanza di Normix

Non è noto se la rifaximina venga escreta nel latte materno, tuttavia, salvo diverso parere medico, l’uso di Normix durante la gravidanza e l’allattamento è sconsigliato a scopo precauzionale.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Posologia e modo d’uso di Normix

Ricordiamo che il dosaggio esatto e la durata del trattamento deve essere necessariamente stabilita dal medico, in base all’età del paziente e alla patologia da trattare.

Nel trattamento di sindromi diarroiche la posologia indicativa è la seguente:

Adulti e ragazzi sopra i 12 anni – 1 compressa da 200 mg o 10 ml di sospensione orale ogni 6 ore.

Nel trattamento pre e post-operatorio:

Adulti e ragazzi oltre i 12 anni – 2 compresse da 200 mg o 20 ml di sospensione orale ogni 12 ore.

Nel trattamento coadiuvante di iperammoniemia:

Adulti e ragazzi oltre i 12 anni: 2 compresse da 200 mg o 20 ml di sospensione orale ogni 8 ore.

In caso di miglioramenti sin dai primi giorni di trattamento, la cura va protratta sino a completamento della terapia, che indicativamente è di 7 giorni, salvo diverso parere medico.

 

Effetti indesiderati di Normix

Durante l’uso di Normix non sono stati osservati rilevanti effetti indesiderati.

Tuttavia, un uso eccessivo di rifaximina potrebbe causare disturbi comuni quali cefalea, febbre, nausea, vomito, manifestazioni allergiche, flatulenza, dolori e gonfiori addominali, secchezza delle mucose e difficoltà respiratorie,  fenomeni di palpitazioni, vampate di calore, aumento della pressione arteriosa, diminuzione dell’appetito, disturbi dell’umore, affaticamento, prurito generale.

La rifaximina inoltre potrebbe provocare una colorazione rossastra delle urine.

Qualora dovessero comparire uno o più sintomi indesiderati diversi da quelli sopra descritti, raccomandiamo di consultare immediatamente un medico.

Scarica l'eBook GRATUITO!

Avvertenze

Se si assumono contraccettivi orali, l’utilizzo di Normix potrebbe comprometterne l’efficacia. Si consiglia pertanto l’uso di precauzioni contraccettive alternative durante il trattamento.

 

Vuoi il mio Consiglio? (LEGGI QUI!)

Le nostre indicazioni non intendono sostituirsi minimamente al parere di un medico.
La Sindrome del Colon Irritabile non è un gioco… E’ una patologia altamente invalidante che può distruggere le tua vita! Ho scritto un eBook GRATUITO che ti invito a leggere sull’argomento: https://www.colon-irritabile.com/gratis/

 

Scarica l'eBook GRATUITO!